DOTS27.1-Come agiranno ora le emittenti televisive nazionali nei confronti dei JYJ?

Traduzione italiana di MicaelaDOT_Italy
Correzione a cura di SarahDot_Italy

Ancora una volta, i JYJ sono stati compensati dalla decisione della corte per l’ingiusta situazione in cui si trovano. La notizia che le ingiunzioni dell’agenzia SM contro i JYJ sono state respinte può solo far piacere ed essere accolta con gioia dalle persone che amano il gruppo.
Ancora più importante è il fatto che questa decisione abbia dato conforto e forza ai membri stessi.

E’ una triste verità che gli ultimi mesi siano stati pieni di difficoltà ed avversità per i JYJ, e che i tentativi falliti di stemperare il confronto tra di essi e SM ENT abbia portato loro soltanto compassione. Non sono stati in molti ad ascoltare quando essi hanno cercato di giustificare le loro azioni. Le compagnie televisive, controllate da potenti società di management, hanno continuato a ostacolare la loro comparsa sulle reti nazionali e si sono comportati in maniera più che deplorevole nella gestione della sfavorevole situazione in cui si trovano i JYJ al momento.

L’unica breve apparizione del gruppo è stata ottenuta grazie ruolo ricoperto da Park Yoochun in “SGK Scandal”. Il telefilm era ottimo e grazie anche alle capacità recitative di Yoochun, che sono andate oltre le aspettative di molti, gli spettatori ed il pubblico volevano vedere di più. Nonostante ciò, l’unica apparizione di Yoochun è avvenuta attraverso quel telefilm. JYJ hanno continuato a non poter fare la loro comparsa sulle reti nazionali. Essi sono apparsi solo una volta in una cerimonia di premiazione, ma anche allora essa è stata organizzata per consegnare un premio per la recitazione a Yoochun, non per un’esibizione musicale.

Kim Junsu, Kim Jaejoong , e Park Yoochun sono uomini con futuro promettente davanti a sé. Sebbene il fatto di non poter portare avanti le loro attività di cantanti è sicuramente un fattore che può danneggiare il loro luminoso futuro, non abbiamo mai avuto la possibilità di vederli sulle reti televisive nazionali. La ragione dietro a questo può essere trovata nell’influenza di forze potenti e “invisibili”, e nelle loro reazioni alla legge.

I JYJ volevano esprimere la loro schietta e onesta opinione riguardo a queste “forze invisibili”, ma si sono trovati ogni volta bloccati da ostacoli. E’ stato probabilmente molto difficile per loro lottare dopo essere sfuggiti dalla sfera d’influenza della “grande forza”. Invece di tentare di soddisfare la propria cupidigia, i JYJ si sono separati da quella sfera e si sono legati ad un gruppo che permettesse loro di rivendicare i propri diritti umani.

La sfera della “grande forza” è così grande e influente che spesso essa si compiace di fare sfoggio della propria potenza. Poteri come questo cospirano con altri simili a loro per schiacciare le fazioni che tentano di rivendicare anche i più piccoli diritti. Nel caso in questione, il problema risiedeva nel fatto che i JYJ volessero andarsene dalla grande compagnia SM e nella loro volontà di ricercare compensazione per tutti i dolorosi anni che erano stati costretti a sopportare.

La corte si è schierata con le richieste dei JYJ perché vi è credibilità in ciò che essi richiedono.
D’altra parte però, sapendo che se lasciassero correre, altri avvenimenti simili potrebbero succedere, le grandi compagnie di management hanno stupidamente deciso di rifiutare ai JYJ la possibilità di liberarsi e stanno invece marciando verso la loro stessa distruzione continuando ad opporsi senza fine alle rigorose decisioni della corte. In mezzo a tutto ciò, le stazioni televisive nazionali stanno cercando di comprendere la situazione e di non farsi risucchiare nella controversia.

Le circostanze sono però ora cambiate. Le compagnie televisive, che si erano semplicemente limitate ad interpretare la situazione, dovrebbero aver ora raggiunto una conclusione. Il rigetto delle ingiunzioni presentate da SM ha dimostrato che la causa iniziata dai JYJ è assolutamente legale.

Riflettendoci bene, la posizione della stazioni televisive era simile a quella di uno spettatore. Tuttavia, ora esse non hanno più ragione di rifiutare ai JYJ la possibilità di apparire nei loro programmi. Il fatto che i JYJ non possano apparire sui canali nazionali è un peccato quasi ridicolo nel tempo presente. Adesso che molti hanno deciso che è il momento giusto di porre fine a quest’era, le compagnie televisive devo giungere velocemente ad una decisione. Esse si devono schierare al fianco dei JYJ perché le leggi ora proteggono la loro affermazione di indipendenza dalla SM.

Con l’attuale decisione del tribunale, le stazione televisive nazionali non dovrebbero più avere motivo di respingere i JYJ. La corte ha ammesso l’illegalità del contratto tra SM ed il gruppo, ed ha persino permesso loro di rivendicare il proprio potere decisionale. Essa si è schierata con l’affermazione dei JYJ di essere legati da un contratto illegale che non permette loro di esprimere idee liberamente, e ciò, quantomeno, offre una ragione valida per la quale bisognerebbe permettere loro di esibirsi liberamente su qualsiasi palcoscenico.

Anche se i JYJ avessero ricevuto investimenti mentre erano parte dei DBSK, la decisione della corte che attesta che contratti eccessivamente vincolanti non possono essere giustificati dovrebbe offrire un’importante chance di proteggere i diritti di altri deboli idol. I JYJ, perlomeno, hanno dato un notevole contribuito ai guadagni della compagnia mentre lavoravano per essa.

SM ha già inflitto abbastanza danni ai JYJ nonostante i contributi che questi ultimi hanno procurato alla compagnia in passato. Non si può trovare nessuna giustificazione per vittimizzare ulteriormente la vittima che se ne è andata perché non poteva può tollerare la situazione. Ora le uniche decisioni rimaste sono quelle che devono essere fatte dalle stazioni televisive nazionali. Anche se esse fossero semplicemente delle spettatrici di questa situazione, esse non dovrebbero più mettersi in mezzo ed ostacolare l’apparizione dei JYJ su palcoscenici rivolti ad un pubblico nazionale. Io spero nella decisione coraggiosa delle reti televisive di chiamare i JYJ ad apparire nei loro programmi. Come persona che vive in quest’epoca, io spero nella vittoria della giustizia e delle giuste scelte.

Fonte: http://fmpenter.com/1017
Traduzione a cura di: withjyj.wordpress.com (@_withjyj)
Link: http://withjyj.wordpress.com/2011/02/17/article-national-broadcasting-stations-what-will-they-do-about-jyj-now/

Advertisements

About Kelsie Angeletti

Hello and welcome! A name is used to communicate an entire concept in a word or phrase; a sort of introduction if you will. After much contemplation I decided to name the blog "Miscellaneous Stuff” due to the nature of topics. Here you will find the wranglings of my heart and the thoughts of a girl as she proceeds throughout life. I invite you to join me as I write about “A Miscellaneous Life.”
This entry was posted in Italiano and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s