DOTS8-I fan dei JYJ scrivono un nuovo capitolo nella storia del fandom

Traduzione italiana di MicaelaDOT_Italy
Correzione a cura di SarahDot_Italy

Dopo la creazione di una stazione televisiva indipendente via Internet, la campagna pubblicitaria sugli autobus mostra ancora una volta l’evoluzione (del fandom).

I fan del gruppo JYJ (Jaejoong, Yoochun, Junsu) stanno attirando l’attenzione per i diversi metodi creativi usati per incoraggiare e promuovere i loro idoli, che si trovano nel mezzo di un conflitto legale con la loro ex-agenzia di management, SM Entertainment, e sono attaccati dalla Federazione Coreana della Cultura Pop e dell’Industria delle Arti (KFPCAI), motivi per i quali sono impossibilitati ad apparire nei programmi televisivi.

I fan riuniti stanno promuovendo la musica dei JYJ attraverso una stazione TV indipendente via Internet, supportando il musical “Tears of Heaven”, e lanciando una campagna per avere la meglio sulle voci tendenziose; essi stanno inoltre pianificando ulteriori vari mezzi per sostenere il gruppo.

Tra questi, la stazione televisiva via Internet spicca come nuovo approccio creativo mai tentato prima da una fandom. Dal prossimo 3 marzo, la stazione Internet “mostrerà solo musica dei JYJ che ubriacherà gli spettatori; sarà una risposta alla persecuzione perpetrata contro i JYJ dalle stazioni televisive terrestri che si ostinano a non chiamarli.”

La stazione TV, che al momento è in corso di preparazione di enormi server, sta pubblicizzando posti vacanti come web designer, DJ, sceneggiatore e staff che si occupi dei contenuti. Per ora la stazione TV ha in programma di operare come organizzazione non-profit.

I fan dei JYJ stanno anche pianificando progetti pubblicitari congiunti. Alle ore 3 del pomeriggio del 18 febbraio, essi hanno raccolto l’incredibile somma di 120.000 dollari (13.990 euro). Anche i fan giapponesi e cinesi stanno mostrando un particolare interesse per questa attività di raccolta fondi.

Fino ad ora, i fan hanno steso le fondamenta per la campagna sugli autobus, che avranno sui lati messaggi di supporto ai JYJ nella forma di cartelloni pubblicitari stampati.
La campagna pubblicitaria sui bus è già partita nelle province di Kyeonggi e Seongnam, nelle quali sono in funzione autobus cittadini recanti le parole “(JYJ), noi facciamo il tifo per la vostra giovinezza” come messaggio principale insieme a “JYJ; tre giovani, non vediamo l’ora di vedervi volare più in alto”.

Alcuni fan stanno anche creando prodotti con stampato il logo del musical “Tears of Heaven” del membro dei JYJ Kim Junsu. Un fansite, tramite fondi raccolti in questa maniera, ha già preparato cibi e vari souvenir e li ha inviati alla sede dove hanno luogo le prove di “Tears of Heaven”, come espressione del suo sostegno.
La ragione per cui i fan sono diventati coinvolti così direttamente è perché le attività dei JYJ sui media si stanno rivelando tutt’altro che facili. E’ già passato del tempo da quando hanno rilasciato il loro primo album mondiale “The Beginning”, ma è tuttora difficile poterli vedere in tv. Essi hanno cominciato a mostrarsi poco a poco in telegiornali e talk show, ma non hanno ancora fatto la loro apparizione nei programmi musicali. Fino ad ora, non abbiamo potuto vederli (in un programma musicale) nemmeno una volta.

Sin da quando il conflitto legale riguardante SM Entertainment e il contratto ingiusto del gruppo ha iniziato ad attirare l’attenzione, i fan hanno rivestito un ruolo molto importante nel notificare la Commissione Nazionale per i Diritti Umani, la Commissione per il Fair Trade, l’Associazione Coreana per i Consumatori, e varie altre agenzie di stato e civili riguardo agli abusi dei contratti schiavistici; sarà interessante attendere e vedere come la sincera cultura di fandom mostrata dai fan dei JYJ si evolverà in futuro.

Fonte: http://www.todaykorea.ko.kr
Traduzione: Jimmie@TheJYJFiles
Condiviso da: TheJYJFiles
Link: http://thejyjfiles.wordpress.com/2011/01/21/trans-jyj-fans-write-a-new-chapter-in-the-history-of-fandom/

Advertisements
This entry was posted in Italiano and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s