DOTS21-La corte del distretto centrale di Seoul respinge entrambe le ingiunzioni fatte da SM contro i JYJ

Traduzione di SarahDot_Italy
Correzione a cura di MicaelaDOT_Italy

Il 17 febbraio, la corte del distretto centrale di Seoul ha respinto entrambe le ingiunzioni mosse da SM Entertainment contro i JYJ.

Per riassumere, il 27 Ottobre 2009 SM Entertainment ha depositato un reclamo, sostenendo che l’ordine della corte del distretto centrale di Seoul che impediva loro di interferire con le attività individuali dei JYJ fosse illegale.

La corte ha respinto l’ingiunzione di reclamo di SM affermando “Il contratto esclusivo tra SM e i JYJ obbliga le celebrità ad essere subordinate all’agenzia, senza alcun margine di discrezionalità. I JYJ non hanno alcuna opzione se non quella di seguire gli ordini di SM a causa del rango subordinato in cui sono costretti dal potere di SM. Un contratto da subordinato a lungo termine non può essere giustificato dai rischi che l’agenzia ha assunto con i suoi investimenti né dall’espansione sul mercato internazionale.”

Essa ha continuato “Al di là dei termini del contratto a lungo termine, il potere di SM di sorvegliare e dirigere ogni mossa fatta da JYJ, così come la clausola che sostiene che i JYJ devono rimborsare le perdite sottolineano ancora di più la posizione subordinata dei  JYJ nel contratto, per questo l’ingiunzione non è valida.”

Per quanto riguarda la seconda ingiunzione presentata da SM Entertainment, che chiedeva al giudice di sospendere il contratto dei JYJ con CJES Entertainment, il giudice ha risposto affermando che l’ingiunzione è invalida dal momento che a SM Entertainment è stato ordinato il 27 ottobre 2009 di non interferire con le attività individuali dei JYJ, e la ingiunzione di SM violava di tale ordine.

Baek Chang Ju, direttore generale di CJES Entertainment, ha commentato: “La consideriamo come una vittoria della verità e speriamo che le loro attività non siano più compromesse a causa di false voci di un doppio contratto. Lavoreremo sodo per mostrare solo il lato migliore dei JYJ al pubblico. Desidero ringraziare i membri dei JYJ e il personale per la loro faticosa e continua lotta contro il gigante Golia.”

In conclusione, il contratto esclusivo tra i JYJ e SM è invalido, e le attività individuali dei JYJ sono legali.

__________

[AGGIORNAMENTO]
__________

Rappresentanti di SM Entertainment hanno dichiarato all’indomani della sentenza, “La battaglia legale tra SM e i JYJ non è ancora finita. Questa decisione del giudice riguarda solo le ingiunzioni, questo non significa che il contratto esclusivo tra SM e i JYJ non sia valido. La causa originale è ancora in corso, e la data per l’appello sarà a metà marzo circa. Attraverso il processo originale, la verità sarà studiata, e noi lavoreremo per fare in modo che i loro contratti siano ancora validi.”

Fonte: Newsen, E Daily, World Journal, Sports Chosun via Daum
Traduzione in inglese a cura di: Allkpop
Link: http://thejyjfiles.wordpress.com/2011/02/17/re-post-seoul-central-district-court-dismisses-both-of-sme%E2%80%99s-injunctions-against-jyj/

———————————————————

Titolo: La corte respinge tutte le ingiunzioni di SM e “garantisce legalmente le attività indipendenti dei JYJ”

La corte del distretto di Seoul ha respinto tutte le obiezioni formali contro l’ingiunzione dei JYJ così come l’ingiunzione presentata da SM contro Kim Jaejoong, Kim Junsu e Park Yoochun dei JYJ riguardante la sospensione del contratto esclusivo.
Il 17, il giudice ha reso noto di aver respinto tutte le richieste presentate da SM Entertainment, che sono l’obiezione formale dell’agenzia contro l’ingiunzione dei JYJ e l’ingiunzione riguardante la sospensione del contratto esclusivo.

Questo significa che il tribunale ha sottolineato la sua decisione che il contratto firmato tra i membri dei JYJ e SM non è valido e che le attività indipendenti dei membri devono essere garantite. Essi hanno anche pubblicizzato il fatto che SM Entertainment non può interferire con le attività dei JYJ nel mondo dell’intrattenimento sulla pretesa che il loro contratto con l’agenzia sia ancora valido.

La corte è arrivata al verdetto che l’ingiunzione formale di SM sia invalida sul presupposto che:

▲ il contratto esclusivo in questione può essere qualificato come contratto di sottomissione in quanto non dà alla celebrità la libertà di scelta e la forza invece a seguire gli ordini della agenzia di intrattenimento,

▲i membri dei JYJ non potevano fare altro che seguire gli ordini di SM, dal momento che si trovavano in una posizione inadeguata rispetto a SM, in termini di potere contrattuale,

▲la natura del lungo termine del contratto in esclusiva non può essere giustificata da pretesti come la diminuzione dei rischi di investimento o di garantire un ingresso stabile nei mercati esteri,

▲oltre alla natura di subordinazione a lungo termine del contratto in esclusiva, clausole come quella che dà a SM Entertainment diretto controllo su ogni mossa dei JYJ così come quella che prevede un indennizzo eccessivo per la violazione del contratto rafforzano il carattere remissivo del contratto e mettono i membri dei JYJ in una posizione unilateralmente svantaggiosa.

Per quanto riguarda l’ingiunzione presentata da SM per sospendere il contratto in esclusiva firmato tra i membri dei JYJ e C-Jes Entertainment, il giudice ha respinto l’ingiunzione per il fatto che:

▲fintanto che il verdetto esposto nell’ottobre 2009, che comprende la decisione che SM non debba interferire con le attività indipendenti dei JYJ nel settore dell’intrattenimento, è valido, la richiesta di SM di sospendere la validità del contratto di commissione di affari tra i membri dei JYJ e C-Jes Entertainment non è consentita in quanto va completamente contro il verdetto precedentemente affermato,

▲e ha sottolineato che al momento attuale SM non può esercitare la sovrintendenza diretta data loro dal contratto di esclusiva sulle attività dei JYJ nel settore dello spettacolo.

Fonte: Osen+DNBN
Traduzione in inglese a cura di: jeeelim5@tohosomnia.net
Link: http://thejyjfiles.wordpress.com/2011/02/17/re-post-seoul-central-district-court-dismisses-both-of-sme-injunctions-against-jyj/

Advertisements
This entry was posted in Italiano and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s