DOTS12-[Pannello di discussione] “Come trovare una nuova via per le migliori star dell‘Asia”

Traduzione di SarahDot_Italy
Correzione a cura di MicaelaDOT_Italy

“Se i fan dei Dong Bang Shin Ki  sono veramente 800.000…”

[Pannello di discussione] Il professor Tak Hyun Min dell’Università di Hanyang, “Come trovare una nuova via per le migliori star dell’Asia”

15 Agosto 2009, Seoul – L’incidente riguardante i Dong Bang Shin Ki, scoppiato a causa di SM Entertainment e dei suoi contratti ingiusti, sta lottando per trovare una soluzione. Nel mezzo di tutto questo, al fine di evitare un secondo episodio come quello dei DBSK, il consenso generale è che i produttori di intrattenimento su larga scala dotati di capitale debbano trovare un modo per trascendere il duro modello di formazione degli artisti e di utilizzare i media per elaborare un miglior sistema di gestione delle loro star.

Il 14 [agosto] alla conferenza culturale congiunta ospitata dal Munhwayeondae presso la “Francesco Conference Room”, a proposito dell’“Esporre i problemi del sistema di management del mondo dell’intrattenimento e di trovare una alternativa attraverso l’incidente dei Dong Bang Shin Ki”, il professore universitario Tak Hyun Min, ospite della sezione della tavola rotonda, ha dichiarato “Anche se SM ne uscisse sventolando bandiera bianca questo problema non finirebbe lì,”e al fine di risolvere i problemi fondamentali “dobbiamo rendere possibile alle star di riuscire ad avere successo anche senza una grande compagnia di gestione alle loro spalle.”

La logica di SM “Se ci lasci non potrai essere famoso come sei adesso” deve essere spezzata.

Secondo il professor Tak, “Fino ai primi anni ’90 non vi erano grosse società dedicate all’intrattenimento, e gli artisti firmavano con le etichette discografiche, dove ovviamente la casa discografica aveva una posizione di superiorità rispetto ai diritti del cantante”; inoltre ha sottolineato “Colui che ha rotto questa iniqua relazione è stato Seo Taiji”. Anche se al giorno d’oggi è di norma vedere società di intrattenimento guidate da un unico personaggio, fino ai primi anni ’90 questo era una cosa rara da vedere. Egli ha detto, “Seo Taiji ha istituito una propria agenzia in modo da evitare di diventare ostaggio di una casa discografica o della stampa e in modo che la sua band fosse in grado di produrre della musica che rispecchiasse il loro stile”, aggiungendo anche che “mentre gli interessi personali dei Dong Bang Shin Ki in questo sono importanti, per il bene della musica popolare coreana, che ha al centro simili star e gruppi idol, vorrei chiedere [ai Dong Bang Shin Ki] di guidare la via per trovare una nuova e migliore strada per il sistema di business della cultura pop”, rivelando così la sua posizione sull’argomento.

Quando uno dei fan dei Dong Bang Shin Ki ha detto, “Non sarà così facile per i Dong Bang Shin Ki cambiare il sistema così facilmente come dice lei”, egli ha risposto, “Se i Dong Bang Shin Ki hanno veramente 800.000 fan e se questi fan si schiereranno dalla parte dei tre membri (Youngwoong Jaejoong, Micky Yoochun, Xiah Junsu) che hanno depositato l’ingiunzione per richiedere l’invalidazione del loro contratto esclusivo, dando loro tutto il loro supporto, allora sarà più che possibile.”
Il motivo per cui SM è stata in grado di liberarsi degli H.O.T dicendo “Se ci lasciate non potrete raggiungere lo stesso livello di successo/fama” è perché essi (SM) erano convinti di questa idea, ha spiegato il professor Tak. Questo significa che se i Dong Bang Shin Ki dovessero diventare ancora più famosi dopo aver lasciato [SM], la questione cambierebbe totalmente.

Il professor Tak ha continuato, “Quelli che renderanno possibile per questi uomini di ricoprire questo ruolo [di pionieri nell’industria del K-pop] sono i consumatori e i fan dei Dong Bang Shin Ki che gli danno loro il loro pieno sostegno sul mercato,”e “se Cassiopea, forte dei suoi 800.000 fan, e Dong Bang Shin Ki lavorassero insieme per far diventare ciò realtà, esso rappresenterebbe un caso in cui la nostra industria dell’intrattenimento e il suo sistema vengono capovolti da cima a fondo [grazie al potere dei fan]. ” Il professor Tak ha aggiunto che ciò che “Cassiopea” ha bisogno di comunicare “non è un boicottaggio contro SM, ma che gli altri due dovrebbero andarsene, che va bene andarsene perché “non avete bisogno di una grande società di management per sopravvivere nel mercato, perché noi vi aiuteremo.”

La pena per la violazione del contratto è attualmente di 400 milioni di dollari (280 milioni di euro) per i Dong Bang Shin Ki

Il successivo oratore del pannello, Lee Dong Yeon, professore alla “Korea Combined Arts School” ha sottolineato, “Le condizioni del contratto tra i Dong Bang Shin Ki e SM specificano chiaramente che nel caso in cui Dong Bang Shin Ki rompessero il contratto essi dovrebbero pagare alla compagnia di management l’equivalente di 400-480 milioni di dollari (280-330 milioni di euro),” aggiungendo, “per essere un contratto tra il miglior gruppo di idol dell’Asia, i Dong Bang Shin Ki, e una delle migliori agenzie di management di artisti, esso è estremamente iniquo.” Successivamente ha commentato “Se non vuole la rottura di un gruppo di idol al culmine della loro fama, SM dovrà anche accettare una posizione più progressista e lungimirante” in una maniera tale da aggiungere alle altre soluzioni una documentazione chiara sui profitti ed un sistema stabile di “distribuzione del reddito+incentivi”.

Il professor Lee Dong Yeon ha esortato le “Cassiopea” a intraprendere azioni aggressive/appassionate. Egli ha affermato, “In primo luogo, dovrete comunicare a SM che trovate giusta e corretta la posizione dei tre membri, e che ora che i tre membri hanno preso la direzione di uscire da SM attraverso un canale legale i fan li sostengono e non tollereranno più che i loro cinque idoli siano fatti oggetto di abuso dalla loro società di gestione o dai loro manager; questo è il tipo di atteggiamento diretto e aggressivo che deve essere dimostrato dai fan.” Egli anche aggiunto, “Penso che le doti canore e di ballo dei Dong Bang Shink Ki siano attualmente le migliori in Asia e nel mercato degli idol,” perciò, “se tutte voi (Cassiopea) gli date il vostro appoggio essi non dovrebbero avere problemi a raggiungere il successo da soli.”

L’incidente “Dong Bang Shin Ki” non deve essere visto come un problema di finanze, ma come un problema di “diritto alla salute” e “diritti umani”

Durante la tavola rotonda di oggi, una fan dei Dong Bang Shin Ki, la signora Kim Eun A, si è fatta avanti per rivelare la posizione dei fan. Ella ha detto, “Nei 68 mesi dalla data di debutto dei Dong Bang Shin Ki, essi hanno volato intorno al mondo per sei volte” e che le loro tabelle di marcia annuali non includevano un periodo di riposo lungo più di 2 settimane. “Una volta, dopo aver finito il loro tour in Giappone, durante la stessa settimana hanno dovuto volare a Taiwan dove hanno dovuto parlare una lingua diversa e cantare e ballare un repertorio totalmente differente. Un programma delle attività così inconcepibile ha portato i fan a dire “questo deve essere motivo per cui il loro nome include le parole ‘Dei/forte come un Dio’”. Ella ha aggiunto, “Poiché ci è voluto coraggio da parte dei tre membri per impegnarsi in un processo come questo, vi chiediamo di non limitarvi semplicemente a visualizzare il problema dei Dong Bang Shin Ki come limitato alle sole finanze o denaro, ma come un problema di diritto alla salute e di diritti umani.” Ha detto di SM, “se tu (SM) non sei disposta a migliorare te stessa riguardo ai contratti ingiusti e schiavistici, abbi almeno la decenza di lasciare andare i cinque membri e di non interferire poi con le loro attività.” Ha infine concluso, “se [SM] aggiunge nuovi membri sotto il nome dei Dong Bang Shin Ki,  il nuovo gruppo non sarà considerato nient’altro che un “falso” dei  Dong Bang Shin Ki dai fan.”

Anche se è stata loro delegata l’autorità totale, l’autorità delle compagnie di gestione è limitata

L’avvocato Park Ju Min (studio legale Hangyeol), ha dichiarato riguardo agli aspetti giuridici di questo incidente “Anche se una società di management sostiene di avere legittimamente ricevuto il diritto di esercitare totale autorità sulle celebrità attraverso delega [nota del traduttore: sta parlando del fatto che, firmando il contratto, i DBSK hanno volontariamente rinunciato ai loro diritti su…beh..su tutto] è comunque ancora obbligata a chiedere il permesso [della celebrità] quando si tratta di progetti individuali [che coinvolgono la celebrità in questione].” L’avvocato Park ha poi aggiunto, “è ancora possibile per una società di management svolgere il suo ruolo verso i suoi artisti firmatari, pur mantenendo la sua autorità,” e “il trend evidenziato da questo incidente è che nel rapporto contrattuale tra la società di management e i loro artisti, la parte più debole è l’artista, ma accettando questo, è possibile canalizzare questa autorità nelle proteggere gli artisti.”

Inoltre,“la pena che i Dong Bang Shin Ki dovrebbero pagare per la violazione del contratto, pari a 400 milioni di dollari (280 milioni di euro), è troppo alta”, e “l’ingiustizia del contratto è così grave, che l’imputazione di colpa e responsabilità [di SM] è troppo piccola e progressivamente ridotta.”

E’ da notare anche che i rappresentanti di SM sono stati invitati più volte al panello di discussione, ma alla fine non si sono presentati.

Fonte: Mediaus.ko.kr
Traduzione in inglese a cura di: Jimmie@TheJYJFiles
Link: http://thejyjfiles.wordpress.com/2011/01/17/panel-discussion-how-to-find-a-new-path-for-asia-best-stars


Advertisements
This entry was posted in Italiano and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s