DOTS74-JYJ occupano un’intera pagina nel numero asiatico di V Magazine!

Traduzione di SarahDot_Italy
Correzione a cura di MicaelaDOT_Italy

MADE IN COREA

LA BOY BAND PIU’ SEGUITA E VORACEMENTE CONSUMATA IN ASIA, EMERGE DALLO SCANDALO PER METTERE GLI OCCHI SUGLI STATI UNITI.MA OVUNQUE VADANO,I LORO FAN NON SONO MAI TROPPO LONTANI.

Gli americani sono certamente conosciuti per la loro abitudine di seguire le loro mega-celebrità e Dei del pop in orde – difatti sebbene la “Bieber fever” sia ora un’ epidemia globale, l’America è stata la sua incubatrice – ma i fan dei JYJ, il gruppo pop più importante dell’Asia, ci danno una lezione sul come trasformare il semplice atto di idoleggiare una celebrità in caos e tumulti. Di fatto, gli ammiratori dei JYJ sono riusciti a far chiudere interi aeroporti solo grazie al loro incredibili numero. Oltre a fornire un K-pop così perfetto da far comportare persone come sciami di api, il gruppo mantiene anche il suo pubblico occupato con gossip succoso: Hero Jaejoong, Micky Yuchun e Xiah Junsu, i tre membri dei JYJ, si sono recentemente emancipati pubblicamente dalla loro casa discografica madre SM Entertainment, e si sono divisi dal loro gruppo originale di cinque membri, i TVXQ.

Ora essi stanno venendo in America. Supportati da artisti del calibro di Kanye West e del produttore Rodney “Darkchild” Jerkins, i JYJ stanno preparando per quest’estate l’uscita del loro primo album in lingua inglese, giustamente (o ironicamente) intitolato “The Beginning”. Per lanciare la loro espansione nel mercato americano, il gruppo ha tenuto degli showcase l’inverno scorso a New York, Las Vegas e Los Angeles, nei quali sono intervenuti, volando da varie parti del mondo, orde dei sopracitati fan voraci.

A questo livello di fama si arriva grazie a grandi sacrifici, ma sembra che la cosa venga estremizzata a livello esponenziale in Asia. Nella patria dei ragazzi, la Corea, anche le più giovani star hanno sulle loro spalle il peso delle responsabilità morali che precludono loro ogni esperienza fuori dal comune tipica dei giovani vip. Limitazioni di questo genere sulla libertà personale “sono decisamente una differenza culturale, ma sono qualcosa che io rispetto” afferma Junsu, che si è allentato per diventare un cantante dall’età di 11 anni.

Questi standard hanno fatto sì che i membri della band abbiano evitato qualsiasi relazioni sentimentale pubblica negli ultimi 8 anni, sin dal loro debutto con i TVXQ nel 2003. “Uscire con qualcuna e lasciarsi è una cosa completamente naturale,” afferma Yuchun. “Ma in Asia, le celebrità sono caute nel farlo pubblicamente perché i fan potrebbero criticarli per mancanza di spessore morale.”

Anche a prescindere da tali preoccupazioni, Jaejoong dice, “è assolutamente impossibile per noi incontrare qualcuna comunque a causa dell’immediata attenzione dei fan che ottiene chiunque si avvicini a noi. Non importa che siano solo amici o persino familiari.” Jaejoong si è indubbiamente riferito ai fan stalker conosciuti come “sa-seng”, che aspettano in taxi fuori dalle abitazioni dei ragazzi per seguirli ovunque vadano. Essi aggiornano i loro blog quotidianamente con fatti e luoghi riguardanti il gruppo e sono conosciuti anche per la loro abitudine di intercettare i loro telefoni.

Al confronto, la vita per i JYJ negli Stati Uniti potrebbe sembrare assolutamente  ordinaria. “Lavorare con degli americani è stata un’esperienza che mi ha aperto gli occhi,” afferma Yuchun a proposito delle loro recenti performance e della registrazine dell’album con West. “Vi era un certo approccio rilassato e divertente alla musica, totalmente diverso al modo in cui eravamo abituati.”
Forse avvertendo il potenziale esodo asiatico della band, i fan stanno diventando più indulgenti. “Quando ho twittato a  proposito di quanto fossi solo,” ricorda Jaejoong, “hanno ceduto e detto che potevo frequentare qualcuno, ma hanno richiesto che lo facessi segretamente.” Frances Cha

JYJ (da sinistra: Xiah Junsu, Hero Jaejoong e Micky Yuchun)
a Seoul, Corea, Gennaio 2011
Fotografia Hong Jang Hyun
Stylist Park Man Hyun
Da sinistra: Xiah indossa giacca e pantaloni BOSS Black
Maglione Rag & Bone, Hero indossa giacca, canottiera, pantaloni Burberry Prorsum, Micky indossa giacca Songzio, maglione e pantaloni Dior Homme.Tutti i gioielli sono i loro personali.

“The Beginning” dei JYJ uscirà a giugno del 2011

Fonte: Magazine V; Eiffel in Seoul; @lunjij
Condiviso da: JYJ3
Link: http://jyj3.wordpress.com/2011/05/12/scan-news-jyj-takes-up-whole-page-in-v-magazines-asian-issue/

Advertisements
This entry was posted in Italiano and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s